Piazza Pio Semeghini, 46026, Quistello (MN).
info@lafilarmonica.eu

Biografia

La Filarmonica Intercomunale “Claudio Monteverdi” di Quistello e Poggio Rusco nasce nel 1989 con lo scopo di riunire i musicisti della Banda di Quistello, fondata nel lontano 1864, e gli appassionati di arte e cultura musicale della zona.

Il complesso bandistico, costituito come associazione di volontariato senza scopo di lucro, svolge la propria attività principalmente nell’area dell’Oltrepò mantovano e del capoluogo virgiliano. Negli ultimi anni ha attivato una fitta rete di rapporti e scambi musicali – concerti, rassegne – con diversi complessi bandistici della Lombardia, del Veneto e dell’Emilia Romagna realizzando mediamente 20-25 servizi all’anno e organizzandone direttamente o in collaborazione con altre realtà del territorio altrettanti. Il desiderio di conoscere altre realtà culturali e di arricchire il proprio bagaglio di esperienze ha poi portato la Filarmonica ad uscire dalla cerchia di regioni confinanti per viaggi ed esibizioni in paesi più distanti, tra cui ricordiamo la bella esibizione nell’antico teatro di Potenza Picena (MC) e il concerto a Loano (SV).

Nel 2006 la Filarmonica ha registrato il suo primo cd musicale intitolato “…LE NOTE NON CI MANCANO…” nel quale sono stati fermati i brani migliori del repertorio di quel periodo.

Nel 2011 l’Associazione è stato uno dei tre soci fondatori, assieme ai Comuni di Quistello e di Poggio Rusco, della Fondazione Scuola di Musica Oltrepò Mantovano alla quale è stato affidato il compito di creare un sistema di scuole di musica professionale sul territorio e di diventare un riferimento per l’educazione musicale e culturale dei giovani e per tutti coloro che amano la musica e le arti.

Dalla collaborazione tra Filarmonica e Fondazione hanno preso vita la BabyBand, un complesso formato da giovanissimi allievi delle scuole di musica che muovono i primi passi nel campo della musica d’insieme e la Banda Giovanile “F. De Andrè”, formazione “cadetta” della Filarmonica che raccoglie gli allievi di strumenti a fiato e percussione delle scuole di musica con età fino a 25 anni, cresciuti dopo un primo percorso in BabyBand. La Banda Giovanile “F. De Andrè”, con i suoi 35-40 giovani componenti ha rappresentato la speranza e la voglia di ripartire dopo il terremoto del 2012 realizzando un tour di concerti in tutti i paesi colpiti dal sisma nell’estate del 2012.

Si è inoltre creata una fitta rete di gemellaggi ed amicizie che portato la formazione a riscuotere successi a Pontedera (PI), Busseto (PR) in occasione del Centenario Verdiano e Cesenatico (FC), oltre ai continui concerti nei paesi dell’Oltrepò Mantovano.

Nel 2014 per festeggiare il 25° anniversario dell’Associazione i musicisti volontari della Filarmonica hanno ideato DRAGONSTOCK: una ‘non-stop’ di musica del basso mantovano, ispirata al celebre evento musicale che si svolse a Woodstock dal 15 al 18 agosto del 1969. La festa ha avuto talmente successo che è diventato un appuntamento fisso: ogni anno all’inizio di luglio nelle campagne di Dragoncello coltiviamo musica.

Sempre nel 2014, per onorare il 25° anno di formazione del complesso bandistico ed i bandisti che lo compongono, è stata organizzata una grande festa concerto della Filarmonica seguita da un momento di banchetto e condivisione, alla quale hanno presenziato tutte le autorità del territorio dell’Oltrepò Mantovano nonché il presidente della provincia Alessandro Pastacci.